Chiama subito! 0883 348027

Grave insufficienza ossea? ALL-ON-FOUR® è quello che fa per te!

È sempre bello scoprire come l’odontoiatria e l’implantologia facciano passi da gigante ogni giorno, soprattutto nel campo della ricerca. Effettivamente ciò che spinge questi eroi dei tempi moderni a trovare soluzioni sempre più innovative e tecnologiche, anche meno invasive possibili, è la speranza di donare ad una percentuale sempre maggiore di pazienti la libertà di sorridere, ormai persa a causa delle varie patologie degenerative e dei vari traumi che l’apparato dentale può subire nell’arco della vita.

In questo articolo vi parleremo di una tecnica, chiamata All-on-four®, capace di ristabilire, in modo ottimale e definitivo, una dentatura fissa, anche con l’ausilio della modalità del carico immediato, in pazienti con gravi deficit osseo.

All-on-four® è davvero un sistema rivoluzionario! Basti pensare che si possono trattare con successo, ad esempio, i casi di pazienti che hanno subito un incidente o che hanno accusato gravi gengiviti o paradontiti o che soffrono di edentulia multipla grave o di edentulia totale, ma anche tutti quei casi in cui la quantità di osso presente non è sufficiente per realizzare impianti con tecniche convenzionali.

All-on-four® letteralmente significa “tutto su quattro” ed è una procedura di nuova generazione che permette di riabilitare in modo affidabile e veloce tutte le funzioni dell’apparato dentale con quattro impianti per arcata e una protesi fissa. Da ciò ne deriva un abbattimento dei costi rispetto ad un impianto tradizionale che prevede sei o otto protesi cementate. Ma la vera peculiarità di questa tecnica sta nella possibilità di inclinare dai 30° ai 45° i perni dell’impianto in modo tale da ovviare alla procedura di rigenerazione ossea, sfruttando a pieno la penetrazione in una zona qualitativamente migliore, senza perdere la stabilità dell’impianto. Di conseguenza anche il paziente ne gioverà, in quanto si riducono nettamente le tempistiche operatorie. Infatti, già dopo poche ore potrà disporre di una protesi fissa provvisoria subendo esclusivamente piccoli traumi legati all’inserimento degli impianti dentali, traumi, comunque, del tutto trascurabili.

La Tecnica All-on-four® è assolutamente rapida, ormai consolidata, relativamente semplice da eseguire, sicura. Non è, però, sempre adatta a tutte le casistiche. In effetti per un paziente che presenta una edentulia parziale, l’applicazione di questo tipo di impianto, comporterebbe un’azione molto invasiva che consiste nel rimuovere una parte di osso al fine di creare spazio all’alloggiamento della protesi. Pertanto, il medico, in fase di diagnosi, valuterà quale metodologia adoperare in modo da ridurre ai minimi termini le difficoltà di una perfetta riabilitazione dentale e masticatoria.

Ad oggi la tecnica All-on-four® è la tecnica di riabilitazione che permette, nel minor tempo e con il minor numero di interventi, di ripristinare perfettamente il sorriso. Il margine di successo di questa metodica è veramente elevatissimo: parliamo di un successo protesico del 100%, di un tasso di successo implantare nella mandibola del 99% e nel mascellare del 97-98%.

Dite, quindi, addio alle protesi mobili totali e parziali e ritornate ad essere liberi di sorridere.

  • 8 dicembre 2015