Chiama subito! 0883 348027

Sedazione cosciente in odontoiatria presso lo studio dentistico Palladino a Barletta

Sedazione cosciente in odontoiatria: superare ansia e paura del dentista

La sedazione cosciente in odontoiatria permette di affrontare le ansie e le paure che possono generarsi quando decidiamo di affidarci al dentista per le cure dentali.
L’odontofobia, in particolare, è la paura del dentista, l’ansia persistente, anomala e infondata dei dentisti, non permette a chi ne è affetto di recarsi presso uno studio dentistico per curarsi o per farsi visitare. Questo problema induce il paziente a rimandare le cure di cui necessita fino a che non raggiunge il massimo della sopportazione del dolore. Per affrontare questa difficoltà presso lo Studio dentistico Palladino è possibile effettuare l’intervento con la sedazione cosciente, scopriamo insieme di cosa si tratta.

La sedazione cosciente in odontoiatria per superare la paura del dentista

La difficoltà e l’ansia di sottoporsi a cure odontoiatriche non è un ostacolo insormontabile. Oggi, è possibile ovviare alla paura del dentista grazie alla sedazione cosciente, una tecnica analgesica sicura e già consolidata attraverso cui ci si può sottoporre al consulto odontologico senza aver timore di provare dolore o ansia.

In cosa consiste la sedazione cosciente e quale tipo di sedazione viene effettuata preso lo studio dentistico Palladino?

Lo Studio Dentistico Palladino è fornito del Master Flux Plus, un apparecchio della Tecno-Gaz per sedazione cosciente con proporzionatore automatico.
La sedazione cosciente dal dentista si produce mediante la somministrazione controllata per via inalatoria, con una maschera nasale, di due sostanze allo stato gassoso: l’ossigeno e il protossido di azoto. Tale connubio di elementi provoca un senso di rilassatezza attraverso una riduzione della carica emotiva, della percezione del dolore e dello stato ansioso. Tale stato di distensione emotiva indotto, che mantiene, però, inalterati i riflessi tutelari (deglutizione e tosse), aumenta la trattabilità del paziente e favorisce, dunque, la collaborazione del paziente con il medico. Tutti gli effetti della sedazione vengono, inoltre, smaltiti dal paziente nel giro di pochi minuti.

La sedazione cosciente in odontoiatria pediatrica e negli interventi odontoiatrici invasivi

A godere dei benefici della sedazione cosciente, non sono solamente gli odontofobici. Taprotossido di azoto anesteticole tecnica, oggi molto apprezzata ed impiegata, viene anche utilizzata in odontoiatria pediatrica (pedodonzia) per tutti quei piccoli pazienti che, soffrendo dell’ansia odontoiatrica, non agevolano il lavoro al dentista, sui pazienti con disabilità motorie e cognitive, durante gli interventi odontoiatrici e, in particolar modo, implantologici. Non mancano anche situazioni meno invasive dove la si può impiegare, come la presa delle impronte e l’ablazione del tartaro per tutti quei pazienti a cui tali interventi provocano un particolare disagio.

Quali sono gli effetti e le controindicazioni della sedazione cosciente con protossido d’azoto?

La sedazione cosciente con protossido d’azoto è un metodo pienamente sicuro, poiché non produce allergie, ha una bassa potenza anestesiologica e non è tossico, non essendo metabolizzato dall’organismo umano; infatti, è interamente eliminato attraverso il normale atto respiratorio. Inoltre non presenta molte controindicazioni se non per i pazienti a cui hanno ricostruito il timpano e per i pazienti oftalmici.
È consigliato un uso attento solo nelle donne in stato di gravidanza nei primi tre mesi, nei pazienti con forti difficoltà a respirare dal naso per malformazioni anatomiche, forti infiammazioni o broncopolmoniti e simili, nei pazienti psicotici, nei tossicodipendenti. Non ci sono controindicazioni per pazienti cardiopatici, ipertesi, epilettici o allergici.

La sedazione cosciente in odontoiantria è efficace contro il dolore dell’intervento?

Attraverso l’inalazione di protossido di azoto avvertirai un senso di leggerezza e tranquillità, eliminando ogni forma di tensione, stress o paura che spesso i pazienti odontofobici provano dal dentista. Il tutto rimanendo perfettamente coscienti. In definitiva, la sedazione cosciente è un ottimo ed efficace ausilio che permette al dentista di operare con tranquillità e al paziente di vivere serenamente l’intervento, la cura o la visita.

  • 27 marzo 2018